viverediturismo_danilo_beltrante

Danilo Beltrante

Da studente fuorisede a imprenditore extra alberghiero negli affitti brevi con il franchising FamilyApartments®

Da 11 anni ho fondato Locobel, azienda che cura lo sviluppo di vari Brand tra i quali Family Apartments e Help Italy Accomodation, sono co-fondatore dell’associazione Property Managers Italia, imprenditore soddisfatto, con tempo libero per me stesso, la mia famiglia e le mie passioni.

Le origini

1980

Sono Danilo Beltrante e sono nato nel 1980 a Supersano, un paesino vicino a Lecce, in Puglia.

Come tanti altri ragazzi ho vissuto con la mia famiglia fino a 18 anni e poi mi sono iscritto all’università per studiare “Gestione delle Risorse Umane” a Firenze, una città tremendamente costosa per le tasche dei miei genitori. Così, per mantenermi da solo, ho iniziato a lavorare in una ditta di Catering come cameriere/allestitore.

In quello stesso periodo per arrotondare sub-affittavo le stanze dell’appartamento dove vivevo con altri studenti. Dopo aver alloggiato in un B&B durante il viaggio nelle campagne venete, ad un certo punto della mia vita universitaria mi è venuto in mente che mi sarebbe piaciuto fare quel lavoro, offrire un servizio comodo e ospitale, conoscere persone (e culture) nuove.

Così mi sono informato per mettermi in proprio e aprire il mio Bed&Breakfast.

Più di una volta ho scelto l’appartamento, ho messo da parte tutti i risparmi, avevo tutto in regola ed ero pronto per iniziare… ma mi bloccavo.

«Hai un lavoro sicuro, chi te lo fa fare?», questo mi ripetevano in continuazione i miei familiari e gli amici – e i dubbi aumentavano. Tutto era nuovo, soprattutto non avevo riferimenti o modelli per capire come sviluppare ciò che avevo in mente.

Temporeggiavo e continuavo a rimandare…

Fino a quando ho preso coraggio…

2006

Così ho lasciato il lavoro del Catering per aprire il B&B Leopoldo, un piccolo trilocale vicino al centro storico di Firenze.

La struttura era modesta, ma io ne ero entusiasta! Volevo crescere, ottenere più prenotazioni e organizzare tutto al meglio, ero il più intraprendente tra i miei colleghi del quartiere, seguivo i corsi gratuiti, leggevo i blog del settore, avevo una collaboratrice per le pulizie a tempo pieno e conoscevo tutti i segreti di un perfetto check-in!

Le opinioni degli altri

2007

Rimanevo comunque un ragazzo senza esperienza, così prendevo informazioni da tutti fidandomi delle opinioni dei colleghi, di mio padre, di internet, per poi provare ad applicarle al mio B&B senza ottenere i risultati sperati.

Ho Partecipato a decine di corsi di formazione turistica, ma riguardavano esclusivamente la gestione degli alberghi, concetti, programmi e software che costavano troppo e che non erano tarati per le piccole strutture.

Tutti i formatori mi spillavano soldi solo per vendermi qualcosa, incuranti dei risultati che avrei ottenuto. Dovevo continuamente adattare ciò che imparavo alle mie esigenze specifiche… e la maggior parte delle volte il risultato consisteva in un’enorme perdita di tempo.

In pratica non esistevano corsi che spiegassero davvero come creare un business con l’extra alberghiero.

All’angolo

2010

Nel 2010 ho deciso di fare il salto di qualità e ho preso in gestione 7 appartamenti, determinato nel perseguire i miei obiettivi. Questa avventura nel mondo dell’extra alberghiero iniziò con grande entusiasmo, ma con gli appartamenti aumentarono anche le bollette da pagare e la mole di lavoro.

Lavoravo 14 ore al giorno, ero reperibile giorno e notte per ogni imprevisto, non avevo ferie programmate e fissare una cena con gli amici era impossibile… in parole povere ero indaffarato, stressato all’inverosimile e in preda alla solitudine.

Ero allo stesso tempo il gestore, il web marketer, il revenue manager, l’amministratore, il contabile, il ragazzo delle colazioni, il facchino, il receptionist e il manutentore del mio B&B…

…E poi c’erano le preoccupazioni economiche.

Quando ho chiesto alla banca dei liquidi per le spese ordinarie e per le ristrutturazione mi sono ritrovato nella morsa dei fidi-capestro, così rimandavo il pagamento del mio stipendio al momento della verifica dei conti e finivo puntualmente con prendere dalla cassa il minimo necessario per tirare avanti.

Mi sentivo in gabbia e il peggio era che quella gabbia me l’ero costruita da solo, l’avevo desiderata contro il parere di tutti e invece ora volevo solo fuggire.

Per inciso, il mio pensiero ricorrente era: «Prima di aprire il B&B stavo benissimo! Adesso ho un’attività, dei dipendenti, ma sono profondamente infelice».

La svolta

2012

Dovevo fare qualcosa, ma cosa?

Guardavo il mio conto in banca ed era in rosso. In cassa avevo lo stretto necessario per coprire le spese e niente di più. Un mio amico carissimo mi consigliò di partecipare ad un corso di crescita personale, «Fidati fa davvero la differenza». Io ero scettico, ma alla fine presi gli ultimi 2000 euro e sono partito. Dopo il corso qualcosa in me era profondamente cambiato e passai all’azione. In poche settimane ho messo nero su bianco la mia strategia imprenditoriale, ho rischiesto e ottenuto un credito dalla banca e iniziato a studiare con quei formatori che poi sono diventati i miei mentori: Giancarlo Carniani, Roberto Re, Alfio Bardolla e Lorenzo Ait.

In 3 anni ho investito 40.000 euro (quarantamila, sì hai letto bene) e tutti i week-end tra corsi e lezioni – e posso dire oggi che sono stati sicuramente il miglior investimento della mia vita…

Gestione Finanziaria – Mentalità Imprenditoriale – Automatizzazione Aziendale.

Con questi 3 ingredienti ho progettato un sistema specifico per la mia attività nel settore extra alberghiero e finalmente ho visto aumentare il numero degli appartamenti che gestivo e diminuire il tempo in cui lavoravo “operativamente”.

Una vera e propria soddisfazione!

vivere_di_turismo_danilo_beltrante

L’espansione

2013

Grazie a queste conoscenze nel 2013 sono riuscito ad automatizzare tutti i processi delle mie strutture e sono passato dall’amministrare 7 appartamenti a dirigerne più di 60, un risultato per me impensabile solo pochi anni prima.
vivere_di_turismo_danilo_beltrante

I primi traguardi

2014

Arrivarono dopo 8 anni di lavoro e studio intensi, a dispetto dei pronostici di tutti.

Sono passato in quell’anno da 150.000 euro di fatturato a 2.500.000 di euro.
Ho comprato la macchina che volevo.
Ho iniziato a viaggiare almeno tre mesi all’anno.

Ero felice, finalmente – e lo sono ancora!

Nel 2014 ho ricevuto anche l’invito a partecipare al BTO come relatore. Non potevo crederci: sarei stato sul palco di un evento incredibile, che raccoglie tutti gli operatori turistici.

Il metodo che ho creato mi consente di gestire gli aspetti più complessi risparmiando molte risorse, tempo ed energie.

Grazie a questo metodo è aumentato anche il mio tempo libero

vivere_di_turismo_danilo_beltrante

Perchè nasce Vivere di Turismo®

2015

Vivere di Turismo è nato dall’esigenza di restituire ciò che ho imparato.

Come i miei mentori mi hanno aiutato a crescere, anche io voglio contribuire alla crescita delle persona che investono nell’extra alberghiero. Voglio dare senso alle notti insonni e alle rinunce che ho fatto durante il mio percorso, aiutando tutti coloro che hanno, come me, l’obiettivo di vivere di turismo.

Quando il corso Vivere di Turismo ha preso forma è stata una delle soddisfazioni più grandi, per i risultati che da subito ho visto realizzare dai miei studenti.

Ho creato un modello innovativo di formazione specifica per l’extra alberghiero che ha ricevuto dalla Comunità Europea il seguente riconoscimento:

Vivere di Turismo: una delle start up della formazione più innovative nel panorama turistico internazionale.
Per primi in Europa hanno creato un percorso per supportare la figura del gestore degli affitti brevi e permettere così la sua inclusione nel sistema “Turismo Europeo”.

Comunità Europea (2015)

vivere_di_turismo_danilo_beltrante

La storia continua

2016

E non finisce qui: Family Apartments® è diventato il primo franchising al mondo ad offrire appartamenti turistici e case vacanza specifici per il soggiorno delle famiglie in viaggio.
Quando ho avviato il mio B&B, operare in questo settore non era considerato nemmeno un lavoro vero. Ma i numeri oggi, mi danno ragione: dal 2015 infatti il settore’extra alberghiero ha superato quello degli alberghi nei “posti letto ufficiali”, un risultato impensabile per molti solo pochi anni fa.Per promuovere la legalità in questo settore nel 2016 abbiamo fondato insieme ad altri 8 imprenditori e colleghi l’associazione Property Managers Italia, che si batte per una semplificazione normativa, burocratica e fiscale del nostro mercato.
vivere_di_turismo_danilo_beltrante

Adesso tocca a te

Oggi

In questi anni ho scoperto che la chiave per gestire al meglio un’attività sta nel conoscere approfonditamente il settore in cui si vuole operare e nel seguire il modello “di successo” di chi ha già ottenuto dei risultati.
La mia è una storia a lieto fine e il mio desiderio è darti gli strumenti per trasformare anche la tua in un bel film in cui tutti possono vivere felici e contenti.

Immagina di dover conquistare la vetta di un monte, non preferiresti percorrere un sentiero battuto, avere una carta geografica e una guida a tua disposizione? Io non ho potuto utilizzare gli strumenti necessari per orientarmi e ho allungato la strada un’infinità di volte, nonostante sia riuscito a piantare la mia bandiera sulla cima.

La fatica più grande è stata quella di non aver avuto un modello o un metodo a cui ispirarmi e una “formazione su misura”, pensata per la mia attività e per il settore specifico in cui opero.

Per questo ho creato “Vivere di Turismo”, il corso di formazione specifico per chi vuole affittare appartamenti, B&B e camere per brevi periodi.

Sia che tu abbia un attività già avviata sia che tu parta da zero, Vivere di Turismo è il corso che ti fornisce un metodo garantito per ottenere risultati straordinari già nei primi mesi.

Ora tocca a te..

Tutti dicono che in Italia è possibile Vivere di Turismo… Inizia a farlo tu!