Perché è importante avere un blog turistico per attirare clienti?

blog_turistico_vivere_di_turismo

Avere un piccolo spazio proprio nello sconfinato mondo di internet ti consente di creare una relazione con i tuoi potenziali clienti ancora prima che prenotino.

Un blog quindi ti offre 2 possibilità a cui non puoi rinunciare:

1. Parlare di te e della tua struttura. Puoi scrivere articoli che parlano della tua storia professionale, del motivo per cui hai scelto di diventare gestore extra alberghiero o di come hai iniziato. Le persone amano le storie, perché catturano l’attenzione e sono un mezzo efficace di coinvolgimento. Se vuoi approfondire l’argomento leggi questo articolo che parla proprio di questo cliccando sul LINK.

2. Parlare del Territorio. Il blog è lo spazio che ogni gestore dovrebbe utilizzare per rivolgersi ai propri clienti specifici. Ad esempio puoi sviluppare una serie di articoli sulle attività offerte nella tua zona, tarandoli sulle famiglie, sui giovani, sul turismo green a seconda dei flussi turistici che ti offrono maggiori possibilità di crescita (in termini di prenotazioni). In questo modo i tuoi lettori si sentiranno compresi e percepiranno ancora meglio la tua identità e la specificità del tuo servizio.

TU: Come faccio a scegliere gli argomenti interessanti sui quali scrivere?

La regola generale che ti consiglio di seguire sempre è di entrare in empatia con i tuoi lettori: devi comprendere le esigenze del pubblico e offrire soluzioni o informazioni. Inizia stilando un elenco dei problemi più sentiti dai viaggiatori che soggiornano nella tua zona. Poi scrivi un articolo per ognuno di questi argomenti.

Se non hai idee puoi iniziare facendo dei piccoli sondaggi tra i tuoi clienti e farti dire direttamente da loro gli argomenti che gli stanno maggiormente a cuore.

Puoi ricercare gli argomenti anche tra le parole chiave utilizzate dai tuoi clienti per le ricerche online. Esiste uno strumento interessante messo a disposizione da Google per questa ricerca: Keyword planner. Trovi tutte le informazioni sul sito a questo link.

TU: Io non sono bravo a scrivere.

Questa potrebbe essere una ragione legittima per non aprire il tuo blog. Tuttavia devi sapere che non hai bisogno di saper scrivere in maniera accademica. Un blogger deve scrivere come se parlasse ad un amico. Al bando le frasi complesse che rendono solo molto difficoltosa la lettura, ti basta controllare l’ortografia e dare libero sfogo alla fantasia.

Se vuoi scoprire altri consigli per far crescere la tua attività, scarica subito Gratis il libro “25+1 segreti per il Successo della tua Attività Extra Alberghiera” cliccando sul pulsante verde qui sotto.